Docenti precari: sì al pagamento della Retribuzione Professionale Docenti



Cos'è la Retribuzione Professionale Docenti (R.P.D.)?

La R.P.D. è un compenso individuale accessorio riconosciuto ai docenti, previsto dall'art.7 del C.C.N.L. 15.03.2001, da erogare ai sensi dell'art.25 del C.C.N.L. del 31.08.1999 in ragione di tante mensilità per quanti sono i mesi di servizio effettivamente prestato o per i periodi di servizio inferiori al mese in ragione di 1/30 per ciascun giorno di servizio prestato.



A quanto ammonta la R.P.D.?

L'importo mensile della R.P.D. è pari ad € 164,00 lordi (per i mesi di servizio svolti sino al 28 Febbraio 2018) ed € 174,50 lordi (per i mesi di servizio svolti a partire dal 1 Marzo 2018), ovvero quasi uno stipendio in più a fine anno.



Docente titolare di una supplenza breve: ha diritto alla R.P.D.?

Ad oggi, gli istituti scolastici riservano il pagamento della R.P.D. ai soli docenti di ruolo e ai docenti precari titolari di contratti annuali al 30 Giugno o al 31 Agosto, negandolo pertanto ai docenti che svolgono servizio di supplenze brevi.


La Corte di Cassazione ed i Tribunali italiani (in virtù del "principio di non discriminazione" sancito dalla Clausola 4 dell'Accordo Quadro allegato alla Direttiva 1999/70/CE) hanno dichiarato illegittimo il comportamento del Ministero dell'Istruzione e riconosciuto il diritto alla R.P.D. anche ai docenti precari che hanno svolto supplenze brevi e saltuarie negli ultimi 5 anni (vedi: Corte di Cassazione, sentenza n.20015/2018 - Tribunale di Milano, sentenza n.2751/2021).



Come ottenere il pagamento della R.P.D.?

Per ottenere il pagamento delle somme spettanti e mai corrisposte a titolo di R.P.D., sarà necessario presentare ricorso innanzi il Tribunale Civile - Sezione Lavoro territorialmente competente.


Ai fini della presentazione del ricorso, sarà necessario produrre copia di tutti i contratti riferiti a supplenze brevi e saltuarie stipulati presso gli istituti scolastici (in particolar modo l'ultimo contratto sottoscritto, necessario per individuare il Giudice territorialmente competente) e copia di tutte le buste paga.



Quanto costa presentare il ricorso per il recupero della R.P.D.?

Per i docenti il cui reddito familiare lordo è inferiore ad € 34.481,46, il costo è pari ad € 50,00


Per i docenti il cui reddito familiare lordo è superiore ad € 34.481,46, il costo è pari ad € 100,00

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti